rimozione macchie della pelle

Per la rimozione macchie della pelle rivolgetevi al Dr. Orlandi

Lentiggini, efelidi, lentigo solari, melasma e macchie d’età sono diverse manifestazioni di irregolarità cutanee che possono riguardare il volto, le mani e altre parti del corpo più o meno esposte, come il décolleté, le braccia e le spalle e che possono essere eliminate tramite interventi di rimozione macchie della pelle.

Queste problematiche possono essere trattate efficacemente con la laser chirurgia, che permette un’efficace e indolore rimozione delle macchie della pelle. Il Dott. Orlandi utilizza con successo questa tecnologia per aiutare pazienti uomini e donne a ritrovare un’armonia estetica che si rifletta anche nel benessere interiore.

Trattamento macchie della pelle con il laser

Rimozione macchie della pelle attraverso la tecnica laser: scopri di più

Le macchie cutanee sono una problematica che riguarda diverse fasce della popolazione maschile e femminile, dovute a una produzione di melanina eccessiva e caratterizzate da differenti meccanismi patogenetici, che dunque rispondono diversamente ai possibili trattamenti dermatologici, cosmetici e chirurgici. Uno strumento di trattamento molto efficace nella rimozione macchie della pelle è il laser, in grado di distruggere in modo selettivo i fattori cromofori presenti nelle cellule con un effetto di rapida espansione termica che causa la scomparsa definitiva del melanosoma senza alcun danno per i tessuti circostanti.

 

Macchie della pelle: cause e origini

Le macchie del viso sono di diverso tipo e origine, ma la loro causa comune è un’alterazione della melanina, ovvero il pigmento responsabile del colorito della pelle. I melanociti sono in grado di modificare la pigmentazione anche in modo temporaneo, come avviene normalmente quando ci si abbronza prendendo il sole, con risultati diversi in base al fototipo, determinato dal colore della pelle, dei capelli e degli occhi.

I raggi ultravioletti presenti nella radiazione solare sono infatti tra i principali responsabili delle modificazioni subite dalla pelle nel tempo. Da questo punto di vista, l’abbronzatura è una forma di difesa della pelle: l’organismo aumenta la produzione di melanina per difendersi dai raggi solari, per poi tornare a livelli normali quando cessa l’esposizione al sole.

Con l’invecchiamento o a causa di fattori esogeni (esposizione ai raggi UV molto intensa o prolungata, utilizzo di farmaci o cosmetici fotosensibilizzanti o fototossici) o endogeni (alterazioni di tipo ormonale, genetico o metabolico di origine organica), il meccanismo di produzione e/o alterazione della melanina può modificarsi, andando a generare manifestazioni cutanee comunemente conosciute come macchie. Per conoscere gli interventi mirati per la rimozione macchie della pelle effettuate dal Dr. Orlandi nei suoi studi non esitate a contattarci.

Tipologie di macchie cutanee

Tutte le possibili tipologie di macchie della pelle

Le possibili tipologie di macchie cutanee possono riguardare uomini e donne di qualsiasi età, con intensità differente. In particolare distinguiamo:

  • Lentiggini: macchie circolari di natura genetica di colore nero o marrone, che in genere riguardano soggetti con carnagione molto chiara e capelli biondi o rossi. La comparsa delle lentiggini può avvenire a qualsiasi età, intensificandosi con l’esposizione al sole e in alcuni casi aumentando nel tempo. In genere le lentiggini interessano viso, spalle, collo e dorso delle mani, e possono comparire, anche in modo eruttivo, in seguito a scottature da raggi UV (lentigo solari o attiniche). A seconda dell’intensità e del colore possono essere più o meno gradevoli esteticamente, fino a costituire una vera e propria problematica che il paziente desidera risolvere chirurgicamente.
  • Efelidi: più chiare delle lentiggini, di forma regolare e più sensibili alla radiazione solare, le efelidi si intensificano con l’esposizione ai raggi UV. Questa tipologia di macchie cutanee riguarda soprattutto volto e zone scoperte dei soggetti di fototipo 1 (capelli biondi o rossi, pelle molto chiara e occhi azzurri). La loro causa è una ipermelaninosi epidermica di origine genetica che si manifesta già in giovanissima età.
  • Lentigo solari: come si può intuire dalla denominazione, le lentigo solari sono macchie dovute a un’esposizione intensa o prolungata ai raggi solari senza protezione adeguata. Le macchie, solitamente piccole, di forma irregolare e di colore variabile dal giallo al marrone, si manifestano dopo i 40-50 anni soprattutto nelle zone più esposte, come viso, mani, spalle, braccia e décolleté.
  • Melasma: macchia scura di forma irregolare che può interessare diverse parti del corpo, con particolare incidenza a livello del viso e del collo, il melasma è dovuto a un accumulo irregolare di melanina conseguente a iperproduzione del pigmento. Le sue cause esatte non sono ancora state individuate con certezza, anche se si evidenzia una correlazione con sbalzi e disfunzioni ormonali, tanto che spesso questo tipo di macchia cutanea si manifesta in gravidanza o con l’assunzione di contraccettivi orali. Altre volte la causa scatenante può coincidere con un periodo di forte stress (e in questi casi generalmente il melasma rientra da solo con il normalizzarsi della situazione), o con l’utilizzo di farmaci, cosmetici o profumi foto-sensibilizzanti o foto-tossici durante l’esposizione al sole. Il paziente con melasma deve prestare particolare attenzione all’esposizione solare e all’abbronzatura, che tende ad accentuare la differenza cromatica: il melasma infatti diventa più evidente nei mesi caldi, in particolare quando la pelle abbronzata ricomincia a schiarirsi. Per questo, nel trattamento del melasma è fondamentale eliminare i possibili fattori scatenanti o esacerbanti, in primis l’esposizione ai raggi UV, che dev’essere limitata e in ogni caso avvenire con adeguata protezione tutto l’anno, specie nei mesi più caldi e soleggiati.

In tutti questi casi è possibile intervenire attraverso la laser chirurgia per la rimozione delle macchie cutanee del viso e del corpo.

Rimozione macchie della pelle con laser

Rimozione macchie della pelle a cura del dott. Orlandi Alberto

Per la rimozione delle macchie cutanee del viso e del corpo, la laser chirurgia ha dimostrato notevole efficacia, grazie alla sua capacità di migliorare la condizione estetica del paziente e risolvere inestetismi piuttosto evidenti dovuti a situazioni genetiche o endogene.

Per le lesioni pigmentate e le macchie del viso e del corpo è importante utilizzare laser appropriati, onde evitare lesioni ipertrofiche o asportazione del colore, come può avvenire quando viene impropriamente usato un laser Co2, che in questo caso può lasciare macchie più chiare, aloni e cicatrici.

In grado di rilasciare calore in tempi brevissimi (nanosecondi) con potenze molto elevate, i laser per rimozione macchie della pelle sono in grado di indurre la distruzione selettiva del cosiddetto cromoforo del melanosoma della macchia: l’effetto foto-meccanico causa una rapida espansione termica, che conduce alla scomparsa definitiva delle macchie pigmentate senza alcun danno per la cute.

Rimozione macchie della pelle a Milano, Bergamo, Varese, Cremona e Alba

Effettua un intervento per la rimozione macchie della pelle a Milano, Varese, Cremona, Bergamo, Alba

I canoni della bellezza contemporanea individuano in un incarnato luminoso e omogeneo un segno inequivocabile di salute e bellezza. Per questo motivo efelidi, lentiggini, nei, verruche, lentigo senili e le altre macchie della pelle nelle loro molteplici manifestazioni possono costituire un inestetismo sgradito, che la persona desidera eliminare. Oggi la tecnologia e la scienza medica mettono a disposizione del chirurgo strumenti e metodiche sicuri per la rimozione delle macchie iperpigmentate della pelle.

Il puntamento di un fascio laser in grado di colpire selettivamente i tessuti caratterizzati da una densità di pigmentazione anomala consente di bruciare e cauterizzare le cellule responsabili di una produzione di melanina eccessiva. In questo modo è possibile rimuovere efelidi, lentiggini, macchie solari e melasma, senza alcun danno per i tessuti circostanti. A fare la differenza sono le abilità e l’esperienza del chirurgo incaricato del trattamento: laureato in Medicina e Chirurgia (1989, Università Statale di Milano) e specializzato in Chirurgia Plastica ricostruttiva ed estetica (1994), il Dott. Alberto Orlandi è a disposizione per valutare il trattamento con laser chirurgia di macchie anomale della pelle, nei, verruche, capillari e angiomi. Il trattamento della rimozione macchie della pelle e delle anomalie cutanee con il laser oggi consente di ottenere risultati sorprendenti: a fare la differenza però sono le abilità e l’esperienza del chirurgo a cui ci si affida per il trattamento.

Laureato in Medicina e Chirurgia (1989, Università Statale di Milano) e specializzato in Chirurgia Plastica ricostruttiva ed estetica (1994), il Dott. Alberto Orlandi è a disposizione per valutare il trattamento con laser chirurgia di macchie anomale della pelle, verruche, nei, capillari e angiomi. In base al tipo di laser scelto è infatti possibile trattare diverse anomalie in modo sicuro, definitivo e indolore. La dislocazione strategica delle cinque sedi del suo studio polivalente a Milano, Varese, Cremona, Bergamo, Alba, rende il dott. Orlandi punto di riferimento per il trattamento di problematiche estetiche in tutto il Centro-Nord Italia (con particolare attenzione alle zone di Milano, Como, Varese, Bergamo, Cremona, Alba, Torino, Parma, Piacenza, Modena, Reggio Emilia, Bologna, Firenze, Roma) e la Svizzera (Canton Ticino, Lugano, Chiasso, Locarno, Bellinzona), oltre che per tutto il territorio nazionale.